Gruppo Gelati - Consulenti di direzione

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA IN BASE AL NUOVO ACCORDO STATO REGIONI

28 maggio 2012

Formazione sulla sicurezza in base al nuovo accordo Stato-Regioni

  

Si è concluso il 23/12/2011 l’iter che ha portato alla pubblicazione dell’accordo Stato Regioni per la formazione dei RSPP (Datori di Lavoro) e dei Lavoratori così come previsto dal D.Lgs 81/2008.
Gli accordi sono stati pubblicati nella G.U n. 8 del 11/01/2012
 
Riportiamo una sintesi dei punti più salienti dell’accordo.
 
 
FORMAZIONE DATORI DI LAVORO

I percorsi formativi sono articolati in moduli associati a tre differenti livelli di rischio:
- Rischio Basso: 16 ore
- Rischio Medio: 32 ore
- Rischio Alto: 48 ore
Il monte ore di formazione da frequentare è individuato in base al settore Ateco di appartenenza, associato ad uno dei tre livelli di rischio.
La prima formazione va completata entro 90 gg in caso di avvio di nuova attività.
 
Esoneri
- chi era già esonerato ai sensi dell'art. 95 del D.lgs. 626/94 (ovvero, ha una nomina precedente al 31/12/1996);
- chi ha frequentato il corso di 16 ore ai sensi del DM 16/01/1997; 
- chi ha svolto i corsi di formazione per RSPP per un settore Ateco analogo o di rischio superiore. 
 
Aggiornamenti
L'aggiornamento ha periodicità quinquennale.
La durata, in relazione ai tre livelli di rischio è:
- Rischio Basso: 6 ore 
- Rischio Medio: 10 ore 
- Rischio Alto: 14 ore 
 
Scadenza
- entro l’11/01/2017 per il primo quinquennio;
- entro l'11/01/2014 per gli esonerati ai punti precedenti.
 
FORMAZIONE LAVORATORI, PREPOSTI E DIRIGENTI

Formazione dei lavoratori
Si articola in due momenti distinti:
- formazione generale, con programmi e durata comuni per i diversi settori di attività;
- formazione specifica, in relazione al rischio effettivo in azienda.
La formazione è così suddivisa:
- Rischio Basso: 8 ore totali -  4 ore di formazione generale +  4 ore di formazione specifica;
- Rischio Medio: 12 ore totali - 4 ore di formazione generale + 8 ore di formazione specifica;
- Rischio Altro: 16 ore totali - 4 ore di formazione generale + 12 ore di formazione specifica.
 
Formazione dei preposti
La formazione dei preposti, ovvero coloro che garantiscono l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori, deve comprendere quella per i lavoratori, così come prevista ai punti precedenti ma deve essere integrata da una formazione particolare, in relazione ai compiti da lui esercitati in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
La durata minima del modulo per preposti è di 8 ore
 
Formazione dei dirigenti
La formazione dei dirigenti, ovvero coloro che attuano le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e vigilando su di essa, sostituisce integralmente quella prevista per i lavoratori ed è strutturata in quattro moduli aventi i seguenti contenuti minimi:
- Modulo 1. Giuridico - Normativo 
- Modulo2. Gestione ed organizzazione della sicurezza
- Modulo 3. Individuazione e valutazione dei rischi
- Modulo 4. Comunicazione, formazione e consultazione dei lavoratori
La durata minima della formazione per i dirigenti è di 16 ore.
 
Esoneri
Per i lavoratori che all'11/01/2012 avevano già svolto dei corsi in linea con la normativa esistente (art. 37 D.Lgs.81/08), a meno che non abbiano cambiato settore o non siano intercorse altre modifiche nella mansione/attività
 
Aggiornamento
Con riferimento ai lavoratori, ai preposti ed ai dirigenti è previsto un aggiornamento quinquennale, di durata minima di 6 ore, per tutti e tre i livelli di rischio. 
Scadenza
Se la prima formazione risale a più di 5 anni fa, l'aggiornamento va fatto entro un anno (11/01/2013).
L'aggiornamento non coincide con la formazione specifica o con le sue ripetizioni dovute a modifiche.
 
ABILITAZIONE PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO

L’accordo disciplina anche la formazione specifica per coloro che utilizzino le seguenti attrezzature:
- piattaforme mobili ed elevabili; 
- gru a torre;
- gru mobile;
- gru per autocarro;
- carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (diversi tipi);
- trattori agricoli e forestali;
- macchine movimenti terra (diversi tipi);
- pompa per calcestruzzo.
L’Accordo precisa che questa formazione non è sostitutiva di quella obbligatoria spettante comunque a tutti i lavoratori e realizzata ai sensi dell’art. 37 D.Lgs. n. 81 e del nuovo Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011. 
Sono inoltre identificati i soggetti formatori che potranno erogare i corsi, i requisiti dei docenti e dei corsi (organizzazione, articolazione percorso formativo, metodologia didattica, programma dei corsi, attestazione). 
Alla data di entrata in vigore dell’accordo sono riconosciuti i corsi già effettuati che, per ciascuna tipologia di attrezzatura, siano coerenti con il presente Accordo. 
 
Scadenza
I lavoratori che alla data di entrata in vigore dell’accordo sono incaricati dell’uso delle attrezzature previste in quest’accordo, devono effettuare i corsi entro 24 mesi dall’entrata in vigore del presente accordo.