Gruppo Gelati - Consulenti di direzione

Incentivi per la certificazione dei Sistemi di Gestione Ambientale per le piccole e medie imprese

14 giugno 2012

Incentivi per la certificazione dei Sistemi di Gestione Ambientale per le piccole e medie imprese

Egregi Signori,

con la presente siamo a informare le aziende interessate, che il Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare ha stanziato contributi a fondo perduto per certificazioni ambientali (ISO 14001 e EMAS) per una somma pari a 2,5 milioni di euro pubblicando sulla Gazzetta Ufficiale il decreto n° 313 del 26/04/2012  per la promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale nelle piccole e medie imprese.

 

Il decreto del ministero assegna contributi a titolo di rimborso spese per le attività di consulenza relative ai sistemi di tutela dell’ecosistema.

Il documento fissa nel dettaglio le tipologie di costo recuperabili:

-          consulenza qualificata finalizzata alla definizione e progettazione del sistema di gestione ambientale;

-          pagamento dell’ente di verifica e certificazione;

-          realizzazione delle indagini finalizzate all’analisi ambientale iniziale come nel caso delle emissioni o degli scarichi;

-          formazione specifica per gli addetti dell’azienda e per il responsabile del sistema;

-          realizzazione di un piano di comunicazione relativo ai risultati conseguiti e alle azioni intraprese in materia di tutela del territorio in cui viene esercitata l’attività aziendale.

 

CONTRIBUTI
I contributi concessi, a seconda dell’intervento da coprire, variano tra il 40 e l’80 per cento delle spese ammissibili, con una forbice compresa tra 7.5 e 15 mila euro, nel caso delle micro e piccole imprese.

Se invece il rimborso viene chiesto da un’azienda di dimensioni medie la copertura varia tra 40 e 75 per cento con scaglioni di 7.5, 16 e 30 mila euro.

Chi ottiene il contributo statale, specifica il decreto, non può avere accesso a identiche misure attivate dalle Regioni o dalla comunità europea.

 

Per maggiori informazioni rivolgersi agli uffici del Gruppo Gelati.