Gruppo Gelati - Consulenti di direzione

SISTRI

06 settembre 2013

Pubblicato il DM 101/2013 che prevede l’avvio del sistema di tracciabilità dei rifiuti al 1° ottobre prossimo solo per i trasportatori e gestori di rifiuti pericolosi

Segnaliamo che sulla GU del 31 agosto scorso è stato pubblicato il DL 101 del 31 agosto 2013 (disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nella PA), che reca agli art. 11 e 12 disposizioni in materia ambientale.

In relazione al riavvio del SISTRI, il provvedimento limita alle imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti pericolosi il termine iniziale di operatività al 1° ottobre 2013.

Per i produttori di rifiuti pericolosi il termine iniziale di operatività è fissato al 3 marzo 2014.


 Ricordiamo che:

1.Sono tenuti ad aderire al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) i produttori iniziali di rifiuti pericolosi e gli enti o le imprese che raccolgono o trasportano rifiuti pericolosi a titolo professionale, o che effettuano operazioni di trattamento, recupero, smaltimento, commercio e intermediazione di rifiuti pericolosi, inclusi i nuovi produttori.

 2.Possono aderire al sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), su base volontaria i produttori e i gestori dei rifiuti diversi da quelli di cui al comma 1.