Gruppo Gelati - Consulenti di direzione

Servizi - Registrazione EMAS

Che cos'è

Il primo Regolamento EMAS n. 1836 è stato emanato nel 1993 e nel 2001 è stato sostituito dal Regolamento n. 761 che, a sua volta sottoposto a revisione, è stato sostituito nel 2009 dal nuovo Regolamento n. 1221 ( che ha abrogato e inglobato il Reg. 761/2001, la Decisione 2001/681/CE e la Decisione 2006/193/CE).
A questo Sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS = Eco-Management and Audit Scheme) possono aderire volontariamente le imprese e le organizzazioni, sia pubbliche che private, aventi sede nel territorio della Comunità Europea o al di fuori di esso, che desiderano impegnarsi nel valutare e migliorare la propria efficienza ambientale.
EMAS, in quanto strumento importante del piano d’azione «Produzione e consumo sostenibili» e «Politica industriale sostenibile», è inteso a:

  • promuovere il miglioramento continuo delle prestazioni ambientali delle organizzazioni mediante l’istituzione e l’applicazione di sistemi di gestione ambientale,
  • la valutazione sistematica, obiettiva e periodica delle prestazioni di tali sistemi,
  • l’offerta di informazioni sulle prestazioni ambientali,
  • un dialogo aperto con il pubblico e le altre parti interessate
  • il coinvolgimento attivo e un’adeguata formazione del personale da parte delle organizzazioni interessate.
 
Punti chiave

Il Regolamento prevede l’ obbligatorietà:

  • dell’esistenza di un SGA
  • della redazione di una analisi ambientale
  • della effettuazione di audit interni,
  • della redazione di una Dichiarazione Ambientale (DA) e sua convalida (previa verifica) da parte di un Verificatore ambientale (accredito o abilitato a seconda della scelta del Paese membro in cui avviene la registrazione)
  • della registrazione ufficiale dell’Organismo Competente (in Italia il Comitato Comitato per l'Ecolabel e per l'Ecoaudit – Sezione EMAS) per poter ottenere anche l’uso del logo Emas
 

Per Verifica si intende procedure di valutazione della conformità svolta da un verificatore ambientale al fine di accertare se l’analisi ambientale, la politica, il SGA e l’audit ambientale interno e la sua attuazione sono conformi alle disposizione del 1221/2009.

Per Convalida si intende la conferma, da parte del Verificatore Ambientale che ha svolto la verifica, che le informazioni e i dati contenuti nella DA e nella DA aggiornata e di eventuali ulteriori informazioni ambientali sono affidabili, credibili e corretti e che soddisfano le disposizioni del regolamento 1221/2009

Iter di consulenza

Gelati srl è in grado di fornire alle aziende di ogni dimensione specifiche competenze in tutti i settori di attività legati al mondo dell'agroalimentare, dell’industria, del terziario, del turismo, della formazione, dei servizi e della Pubblica Amministrazione e gestione del territorio in senso lato.

L'intervento proposto da Gelati srl ha come obiettivo quello di ottenere ufficialmente la registrazione da parte del Comitato EMAS Italiano.

Per ottenere la Prima Registrazione è necessario:

  • Individuazione Organismo Competente (in Italia il Comitato EMAS) e acquisizione della procedura di registrazione vigente
  • Svolgere una Analisi Ambientale (conformità allegato I e punto A.3.1. Dell’allegato II)
  • Sviluppo e applicazione di un SGA (conforme all’allegato II) tenendo conto, se disponibili, delle migliori pratiche di settore definiti nei documenti di riferimento di cui all’art.46
  • Effettuare un audit interno (conforme ai requisiti stabiliti al punto A.5.5. All. II e all’allegato III)
  • Predisposizione di una DA conforme all.IV con valutazione delle prestazioni
  • Richiedere la verifica dell’Analisi Ambientale, del SGA, del programma di audit interno (e della sua attuazione) e la Convalida della Dichiarazione Ambientale + eventuali informazioni ambientali da parte dello stesso verificatore + eventuale richiesta di deroga ai sensi dell’art.7 per organizzazioni di piccole dimensioni
  • Superare la Verifica e ottenere la Convalida della Dichiarazione Ambientale e la Dichiarazione rilasciata dal Verificatore Ambientale conforme all’allegato VII. Inviare domanda di registrazione all’Organismo Competente contenente tutti gli elementi descritti all’art.5 (nell’allegato VI riportare l’eventuale richiesta di deroga ai sensi dell’art.7)
  • Ricevere dall’Org. Competente: la comunicazione dell’avvenuta registrazione, il logo EMAS e il n° di registrazione + eventuale accettazione o diniego della richiesta di deroga ai sensi dell’art.7
  • Mettere a disposizione del pubblico la DA convalidata entro un mese dalla registrazione

Dopo la Convalida della DA si deve Esclusi i casi di deroga la registrazione dura 3 anni e la frequenza della convalida della DA è annuale.

Successivamente verrà fornita assistenza per ottenere, almeno ogni tre anni, il rinnovo della certificazione presso un’organizzazione registrata, mediante le seguenti attività:

  • far verificare l’intero sistema di gestione ambientale e il programma di audit, nonché la sua attuazione;
  • predisporre una dichiarazione ambientale in conformità dei requisiti stabiliti nell’allegato IV e la fa convalidare da un verificatore ambientale;
  • trasmettere la dichiarazione ambientale convalidata all’organismo competente;
  • trasmettere all’organismo competente un modulo compilato contenente almeno le informazioni minime di cui all’allegato VI;
  • versare i diritti per il rinnovo della registrazione all’organismo competente, se del caso.
 
Quali vantaggi

L'adesione ad EMAS consente:

  • la riorganizzazione interna e conseguente crescita dell'efficienza
  • la riduzione dei costi a seguito di una razionalizzazione nell'uso delle risorse e nell'adozione di tecnologie più pulite
  • la crescita della motivazione dei dipendenti e della loro partecipazione, con conseguente riduzione delle conflittualità interne
  • la creazione di un rapporto di maggiore fiducia con gli organismi preposti al controllo ambientale e con quelli che rilasciano le autorizzazioni
  • la riduzione delle probabilità di eventi che possono arrecare danno all'ambiente
  • maggiori garanzie in termini di certezza del rispetto delle normative ambientali
  • la crescita delle conoscenze tecnico-scientifiche e loro uso per il miglioramento continuo delle prestazioni ambientale
  • la riduzione del carico burocratico (corsie preferenziali) per le organizzazioni aderenti ad EMAS
  • maggiori garanzie di accesso ai finanziamenti per le piccole imprese
  • l'incremento del valore patrimoniale per la garanzia di una corretta gestione ambientale che ne esalta la valutazione.
 
Perché il Gruppo Gelati

La Gelati srl, con il suo team di consulenti esperti, si prefigge di dare un valido aiuto a tutte quelle aziende che vogliono impegnarsi per ottenere la certificazione ambientale, mediante corsi di formazione per i dipendenti, al fine di ridurre gli sprechi, aiuto per la riorganizzazione di tutti i processi inefficienti cioè incapaci di utilizzare efficacemente le risorse, aggiornamenti sull’evoluzione delle conoscenze tecnico-scientifiche in materia di ambiente, per responsabilizzare il personale e ridurre le probabilità che possano provocare eventi che creino danni all’ecosistema.

 

Scarica la scheda in formato PDF